Cala Azzurra
 
  I tesori del mare  
 
 
ALICI (O ACCIUGHE)
ASTICE
BRANZINO (O SPIGOLA)
CALAMARI
CAPESANTE
COZZE (O MITILI)
GAMBERI
ORATA
OSTRICHE
POLPO
SALMONE
SCAMPI
SEPPIE
SOGLIOLA
SPADA
TONNO
VONGOLE VERACI
I mesi migliori per gustarle sono aprile e maggio quando le seppie risalgono dai fondali per deporre le uova. Se fresche hanno un bel colore iridescente e l’occhio nero e lucente.
Come per il polpo è consigliabile battere le carni per renderle tenere. Per la loro forma sono particolarmente adatte a essere ripiene. Molto apprezzato nella preparazione di risotti e paste è il ‘nero di seppia’ contenuto in una sacca interna.
Sono ricche di fibre ma sono digeribile e adatte alle diete ipocaloriche.